UnionCamere non sospende accettazione delle comunicazioni dei titolari effettivi: UNAFI ricorre al Garante della privacy

Nonostante la sospensiva del Consiglio di Stato dello scorso 17/5, le CCIAA e, prima di loro, amministratori, commercialisti e notai continuano ad effettuare le comunicazioni dei titolari effettivi e le prime ad accettarle.

È questa una situazione inaccettabile e portata solo ed esclusivamente dal fatto che le CCIAA non hanno (ancora) bloccato la ricezione delle comunicazioni ed il caos regna sovrano: quanti sono tratti in inganno e pensano che sia comunque obbligatorio? Gli articoli giornalistici della scorsa settimana contribuiscono all’inganno (… pene “soft”? Ma quali pene!!!! È tutto bloccato). Ricordiamo che viviamo nel mondo del caos e del terrore in cui piuttosto che rischiare ipotetiche sanzioni o ripercussioni i cittadini sono continuamente sollecitati a fare adempimenti ridondanti o inutili piuttosto che sentirsi un domani contestare di non averli fatti e, non da ultimo, che tutti i professionisti che ciò sollecitano ci guadagnano!

Sì, udite bene, non sono consigli spassionati, ma legati alla parcella di consulenza per la predisposizione della dichiarazione che vanno – da mercato- da un minimo di 200 sino a 450 euro a dichiarazione … qualcuno prima o poi sarà chiamato a rispondere anche di questo.

Vista la totale indifferenza alle missive indirizzate a tutti gli enti competenti, UN.A.FI. è stata costretta a fare ulteriore e specifico reclamo al Garante della privacy confidando che almeno questa volta decida di intervenire … per evitare questa assurda situazione contra legem.

ATTENZIONE: il trattamento illegittimo dei dati potrebbe comportare la violazione dell’art. 167 Codice della privacy.

Laddove a ciò costretti, anche questa strada sarà intrapresa … controvoglia ovviamente, ma a mali estremi, estremi rimedi disse qualcuno.

UN.A.FI è pronta ad assistere i titolari effettivi che abbiano intenzione di denunciare la violazione dei propri diritti.

Laddove interessati, la mail è sempre la stessa: segreteria@unafi.org

Leggi articolo sul ricorso al consiglio di stato

Leggi articolo de Il Sole 24 Ore

Contattaci

Compila il form con la tua richiesta. Ti contatteremo il prima possibile.